MyCNA       Lavora con noi

Ai nastri di partenza il "Fondo per il finanziamento del capitale circolante e investimenti per favorire la liquidità delle pmi"

Un'agevolazione concessa alle pmi sotto forma di finanziamento a tasso agevolato (mutuo chirografario) che può coprire fino al 100% delle spese ammissibili per un importo minimo finanziabile di 50 mila euro per le linee di intervento. È il contenuto del “Fondo per il finanziamento del capitale circolante e degli investimenti produttivi delle piccole e medie imprese”, della Regione Lazio

Il plafond delle risorse stanziate dalla Regione Lazio prevede 35 milioni di euro ed è destinato ad aumentare la liquidità delle imprese, anche attraverso lo smobilizzo dei crediti da parte degli enti locali, l’anticipo di ordini e contratti per stimolare gli investimenti produttivi.

 

L’importo minimo finanziabile è pari a 50 mila euro per tutte le linee di intervento, mentre quello massimo è distinto per linea di intervento. Ecco le tipologie:

  • per riequilibrio finanziario legato:
    • allo smobilizzo crediti Enti Locali: 100 mila euro
    • all’anticipo ordini/contratti: 500 mila euro
    • al finanziamento del circolante: 500 mila euro
  • per investimenti produttivi: 1 milione di euro

 

Il finanziamento si articola in due componenti di pari durata:

  • una quota a tasso agevolato (zero), pari al 75% del finanziamento, messa a disposizione dalla Regione a valere sulle risorse del Fondo
  • una quota a tasso ordinario, pari al restante 25% del finanziamento, messa a disposizione dalle banche convenzionate

 

Si potrà accedere ai fondi fino al 30 novembre 2014 o fino all’esaurimento delle risorse.

 

Chiedi informazioni in Cna per preparare la documentazione necessaria a partecipare

Compila il MODULO ONLINE