MyCNA   

Edizione 2018-2019 del Bando Voucher Digitali I4.0

Pubblicato il nuovo bando VOUCHER DIGITALI I 4.0 che mette a disposizione un contributo a fondo perduto per favorire i processi di digitalizzazione delle MPMI di Roma e provincia.

CHIEDI INFORMAZIONI

La Camera di Commercio di Roma ha approvato il Bando Voucher Digitali I4.0 edizione 2018-2019 per favorire l’utilizzo da parte delle micro, piccole e medie imprese di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali.

Il bando prevede due tipologie di intervento: in forma aggregata (misura A) ed in forma individuale (misura B).

  • La Misura A riguarda progetti indirizzati all’introduzione delle tecnologie digitali, i cui obiettivi e modalità realizzative siano condivisi da più imprese che partecipano ad un progetto aggregato proposto da un unico proponente;
  • La Misura B è rivolta a progetti di formazione e consulenza finalizzati all’introduzione delle tecnologie digitali proposti da singole imprese.

Le risorse complessivamente stanziate a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a 1.2 milioni di euro (800mila euro per la Misura A e 400mila per la Misura B).

I contributi coprono una percentuale dei costi ammissibili, variabile dal 50% al 75% a seconda della dimensione dell’impresa e del tipo di spesa (consulenza o formazione).

I voucher avranno un importo massimo di 10mila euro per la Misura A e 5mila euro per la Misura B.

CHIEDI INFORMAZIONI

 

Leggi anche:

50mila euro a tasso zero dalla Regione Lazio per la tua impresa

Accesso al credito: con Coopfidi garanzia fino all’50% e tassi dal 2,5%

Desideri avviare un’attività? Scopri Impresa Facile CNA

Tutte le info sui bandi attivi sono disponibili sull'App MyCNA

  

Scopri le agevolazioni finanziarie per startup e pmi
Scopri le agevolazioni finanziarie per startup e pmi

Compila il modulo

Sarai ricontattato per maggiori informazioni su sul bando voucher digitali I4.0

 

 

I dati trasmessi saranno trattati in ottemperanza alla normativa sulla privacy ai sensi del nuovo GDPR del 27 aprile 2016