MyCNA       Lavora con noi

Nuove misure per il credito alle PMI

La nuova moratoria sarà pienamente operativa a breve. Le banche che hanno aderito, renderanno operativo l’accordo entro 30 giorni dalla data di adesione.

 

Tre gli interventi previsti:

1 - Sospensione dei finanziamenti

L’intervento prevede la sospensione del pagamento della quota capitale delle rate, in particolare:

  • sospensione di 12 mesi per le rate dei finanziamenti a medio-lungo termine (superiore a 18 mesi). La sospensione si riferisce ai mutui in essere al 28 febbraio 2012.
  • per i canoni di leasing finanziario è prevista una sospensione di 12 mesi per il leasing immobiliare e 6 mesi per il leasing mobiliare.

 Il provvedimento può essere retroattivo purchè le rate non pagate non siano scadute da più di 90 giorni. Alla sospensione non potranno aderire le imprese che hanno già beneficiato della moratoria nel 2009.

 

2 - Allungamento dei finanziamenti

  • Operazioni di allungamento dei mutui;
  • Operazioni di allungamento a 270 giorni delle scadenze del credito a breve termine.
  • Il periodo massimo di allungamento dei mutui è pari al 100% della durata residua del piano di ammortamento. In ogni caso, il periodo di allungamento non sarà superiore a 2 anni per i mutui chirografari e a 3 anni per quelli ipotecari
  • E’ possibile allungare fino a 270 giorni la scadenza dei finanziamenti a breve termine per esigenze di cassa (anticipazione di crediti certi ed esigibili), e di 120 giorni la scadenza dei crediti agrari di conduzione.
     L’allungamento, al contrario della sospensione, è previsto anche per le imprese che hanno aderito all’Avviso comune di 3 anni fa e per le imprese che beneficiano della moratoria attuale, ma solo alla fine del periodo di sospensione.

 

3 - Operazioni a sostegno della ripresa e dello sviluppo delle attività

Le banche si impegnano a concedere finanziamenti proporzionali agli aumenti di capitale alle imprese che intraprendono azioni di rafforzamento patrimoniali in base alle agevolazioni fiscali ACE- Aiuti alla Crescita Economica- previsti dal decreto Salva Italia.

 

Elenco Banche Aderenti (69 kB - PDF)

 

Notizie correlate

Credito alle PMI: un nuovo accordo tra l'ABI e le associazioni di categoria