MyCNA   

Prorogato fino a gennaio il fondo per il microcredito: finanziamenti all’1% per imprese e startupper

Possono accedere al microcredito regionale gli aspiranti imprenditori e le imprese già costituite che non hanno i requisiti per l’accesso al credito ordinario delle categorie:

  • microimprese in forma di ditta individuale, società di persone e società cooperative da costituire o già costituite con sede operativa nella regione Lazio;
  • titolari di partite Iva, anche non iscritti ad albi professionali.

Sono escluse le società di capitali e i soggetti che negli ultimi cinque anni presentino “anomalie bancarie” che sono elencate nell’avviso (pg. 32).

Il finanziamento copre il 100% delle spese ammissibili con una durata massima di 84 mesi, un importo minimo di 5.000 euro e un importo massimo di 25.000 euro, al tasso dell’1%. Possono essere finanziate sia le spese di investimento (macchinari, ristrutturazione, impianti, hardware e software), sia le spese di gestione (personale e locazione). Il finanziamento è erogato su un conto corrente vincolato intestato al beneficiario: l’80% dell'importo rimane bloccato sul conto e sarà sbloccato di volta in volta per il pagamento delle spese ammesse, mentre il restante 20% può rimanere libero per esigenze di liquidità; le spese sostenute devono essere comunque rendicontate.

Non possono essere richieste, a sostegno del finanziamento, garanzie reali, patrimoniali, finanziarie, né personali e non sono previste spese di istruttoria per il beneficiario.

IL BANDO SCADE IL 16 GENNAIO 2017

Compila il modulo