MyCNA       Lavora con noi

Provincia di Roma e UniCredit scommettono sui giovani

La Provincia di Roma scommette sui giovani imprenditori e mette sul piatto tre milioni di euro per sviluppare idee innovative valide degli under 35. Il campo per accedere ai finanziamenti di Palazzo Valentini è infatti ristretto a titolari di imprese costituite da meno di 18 mesi e in cui la maggioranza del capitale sociale sia detenuto da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, con poche risorse economiche a disposizione. L’obiettivo è dotare i neoimprenditori di un capitale di partenza, di consentire l’aumento del capitale e finanziare in quota parte un investimento. Il progetto è frutto di un accordo tra Provincia e Unicredit ed è stato illustrato questa mattina a Porta Futuro dagli assessori provinciali al Bilancio, Antonio Rosati e delle Politiche del Lavoro, Massimiliano Smeriglio. I settori interessati vanno da ricerca e sviluppo all’editoria; dal design e l’architettura ai giochi; dalle biotecnologie alle energie rinnovabili, tanto per citarne alcuni.
 La firma del protocollo d’intesa risale a giugno scorso, ma entra solo ora in fase operativa. L’obiettivo è individuare iniziative innovative con concrete prospettive di crescita.

Il protocollo prevede due step. Il primo è legato a un finanziamento diretto ai soci: a ciascuna iniziativa è destinato un prestito a tasso zero compreso tra i 30mila euro per ogni socio, fino ad un massimo di 100mila euro per impresa. Il finanziamento è rimborsabile in 60 mesi, a partire dal terzo anno di concessione Fondi che saranno messi a disposizione direttamente dalla Provincia di Roma. Nel secondo step entra in gioco UniCredit, al momento di finanziare gli investimenti dell’azienda: fino al 70 per cento la quota finanziabile, per un importo massimo di 280mila euro. I finanziamenti dovranno essere destinati all’acquisto di attrezzature, macchinari, strumenti informatici per la produzione dei beni e servizi e opere di ristrutturazione dei locali utilizzati per la attività dell’impresa. Nel finanziamento possono essere ricompresi anche investimenti immateriali, come l’acquisto di brevetti e licenze, per un importo massimo pari al 30 per cento.

I finanziamenti di UniCredit saranno garantiti al 50 per cento da un Fondo di Garanzia (plafond 1 milione di euro) istituito dalla stessa Provincia di Roma e gestito da Unionfidi.
 Per abbattere i tempi di valutazione dei progetti, che dovranno essere presentati entro il 9 aprile, la Provincia di Roma ha istituito un sistema di accettazione delle domande automatizzato. Terminata la fase istruttoria, la Provincia inoltra le richieste ritenute ammissibili al finanziamento a UniCredit che farà una valutazione tecnica definitiva della validità dei progetti e dei programmi di investimento presentati.

Entro 90 giorni dalla scadenza dell’avviso, spetterà alla Provincia di Roma redigere la graduatoria definitiva e disporne la pubblicazione. Tutti i candidati riceveranno una comunicazione sull’esito del procedimento tramite posta elettronica certificata.

Conterà, in sede di istruttoria, la presenza prevalente di imprenditrici donne e il cui legale rappresentante è una donna, oppure che abbiano particolari ricadute occupazionali.

Cna di Roma è a disposizione degli aspiranti neoimprenditori per fornire assistenza.

Scadenza Prorogata al 9 Aprile 2012

 

Per info:

Numero verde: 800 016213.

Oppure compila il MODULO ON-LINE   e verrai ricontattato da un nostro consulente.

Compila il modulo